lunedì 28 marzo 2011

Le Ricette della Memoria - Maccheroncini fini

Propongo la ricetta dei maccheroncini, una vera e propria specialità marchigiana, perchè per me ha un valore affettivo particolare.
I ricordi mi portano lontano, quando mia madre con le sue braccia robuste "spannellava", cioè stendeva la sfoglia ("pannella" nel nostro dialetto); dopodichè, una volta che la sfoglia perfettamente circolare si asciugava e ripiegava, veniva tagliata sottile sottile con un bel coltello a lama larga, affilato (sempre lo stesso!): ne venivano fuori dei maccheroncini sottilissimi, pronti per essere cucinati.




Oggi i maccheroncini li compero direttamente da una signora che li prepara come faceva mia madre. La signora vive a Campofilone, un paese conosciuto proprio per questa specialità. Qui, da tantissimi anni, c'è una sagra dei "maccheroncini di Campofilone" che ha un successo grandissimo. Nei tre giorni di sagra in paese arrivano più di 15000 persone!



Ingredienti dei maccheroncini:
  • 1/2 kg farina di semola di grano duro
  • 5 uova | 100 gr. di carne di vitello
  • 100 gr. di carne di maiale
  • rigaglie di pollo
  • 1 osso di manzo
  • 1/2 cipolla
  • mezza costa di sedano
  • una carota
  • 1/2 kg di polpa di pomodoro
  • 1/2 bicchiere vino bianco
  • olio d'oliva, sale e pepe q.b.


Per la sfoglia: su di un ripiano disponete
a fontana la farina, mettendo al centro le uova e cominciando ad impastarle piano piano con una forchetta. Quando avrete incorporato tutte le uova, aggiungete un pizzico di sale e impastate la pasta con vigore. Quando l'impasto sarà solido e omogeneo stendetelo sul piano di lavoro, in modo da ottenere una sfoglia sottile che poi taglierete a striscioline ancor più sottili, come capelli...

Per il ragù: in una pentola capiente preparate un soffritto di cipolla, carota e sedano. Appena sarà le verdure saranno rosolate aggiungete tutta la carne e l'osso, fate rosolare, versate il vino bianco e
appena evapora un po' regolate di sale e pepe.

Una volta evaporato tutto il vino aggiungete la polpa di pomodoro. Mandate avanti la cottura per almeno un'ora. A cottura ultimata potete aggiungere un po' di basilico fresco.









I maccheroncini vanno cotti in acqua bollente salata. Appena saranno pronti
dopo pochi minuti al dente, scolateli molto bene, ricopriteli di abbondante, direi abbontantissimo sugo e di una manciata di parmigiano o pecorino. Serviteli caldi. (A chi piacciono, i fegatini e i rigagli di pollo possono essere tagliati a pezzettini e aggiunti sopra, come condimento.)


P.S. Ah, dimenticavo: non tutte le foto sono... farina del mio sacco! Ciaocciào...

venerdì 18 marzo 2011

La mascherina










Qualcuno mi chiedeva: Cosa pensi di farne?

Ho risolto subito il problema...

Avevo un bella scatola di latta, che è diventata ancora più bella...












La mascherina ha completato la sua bellezza...














giovedì 17 marzo 2011

150 anni dell'Unità d'Italia

Tanti auguri a tutti gli italiani affinché ci si possa sentire uniti sempre, nella gioia e nel dolore.
Un abbraccio ideale a tutti.

La bandiera appesa al balcone della mia casa era del nonno di mio marito, che ha prestato servizio nel corpo dei carabinieri tanti, tanti anni fa.

video

lunedì 14 marzo 2011

In attesa della vera primavera

Gli uccellini incominciano a cinguettare dolcemente, il sole fa sentire il suo tepore.
In attesa che la natura esploda in una piacevole primavera, ho appeso,nella mia casa-dolce-casa, tre quadri ricamati con tanto piacere.











Gli schemi sono di:
La Comtesse
http://lacontesselepointdecroix.blogspot.com/

venerdì 11 marzo 2011

A Primitive contest

Ecco la mia realizzazione di "Elly 1824" lo schema col quale si partecipa al primo contest di
"The Primitive Hare":
Lo schema mi è piaciuto molto e ricamarlo è stato piacevolissimo

mercoledì 9 marzo 2011

Alcuni lavori "freschi freschi"

Ho voluto sistemare alcune scatoline che avevo da tempo, personalizzarle e renderle più carine. Questa la terrò per me










La seconda, con i cuoricini, ho voluto donarla a mia cognata che, ieri sera, ha preparato una ricchissima e squisita cena di carnevale:










L'ultima è pronta per un prossimo pensierino. Volendo può essere arricchita da due coccinelle.


Il graziosissimo schema si trova nel blog: http://blogtizy.blogspot.c
om/

lunedì 7 marzo 2011

8 marzo



Festa della donna














Auguri
a tutte le donne.
Un grazie per la loro creatività, sensibilità, bellezza, intelligenza, capacità di
amare, di donarsi, di sopportare il dolore, di condividere gioie e dolori,
di donare un sorriso... E l'elenco può essere
allungato all'infinito.
Auguri a tutte le donne, perché questa meraviglia possa esprimersi ed essere apprezzata
tutti i giorni della loro vita e in tutte le parti del mondo.


Carnevale






Il pomeriggio di ieri, domenica di carnevale, ho voluto ricamare questa mascherina.
L'avevo scoperta visitando il blog di Penelope (http://penelopisfreebies.blogspot.com/) e ne ero rimasta colpita.
Questa Signora disegna cose particolari e stupende.




Buon carnevale
e
Buon divertimento

mercoledì 2 marzo 2011

Miscellanea


I regalini per gli amici sono sempre pronti